Uanema in concerto

Serata di musica popolare danzante:
UANEMA in concerto
“Venite a sentirci e a ballare con noi a ritmo di pizzica e tarantella!” Uanema
domenica 30 ottobre ore 21.30
ingresso 4€

Il gruppo Uanema nasce nel 2015, dall’incontro di quattro musicisti con esperienze musicali diverse, ma con la stessa sensibilità nei confronti della musica popolare.
Innamorati della musica, hanno infatti trovato in essa il mezzo per riunirsi e formare questo quartetto.
L’attenzione e passione per chi li ha preceduti, li ha guidati nelle scelte musicali e negli arrangiamenti.
La fusione del bagaglio musicale dei quattro musicisti, porta alla nascita di un repertorio composto da un mix di sonorità.
L’ambizione del gruppo è quella di dare una nuova spinta motrice alla musica Folk Italiana, arricchendola del bagaglio cultuale inestimabile di altre tradizioni popolari, come il flamenco, la musica araba, quella balcanica, fino a quella sud americana, racchiudendo in una sola anima, queste molteplici influenze.
Da qui la scelta del nome “UANEMA”, Anima.
Ascoltando il loro repertorio, si può apprezzare lo sforzo nel rispetto meticoloso dei testi tradizionali utilizzati e l’originalità delle musiche e degli arrangiamenti.
Da Ottobre 2015 il gruppo “UANEMA” si è esibito su diversi palchi dalla Lombardia alla Puglia.
Il Gruppo è ora impegnato nella realizzazione di un disco, in uscita per l’estate prossima.
L’intento del Gruppo è presentare il lavoro discografico sul Gargano, in modo da restituire alla terra da cui più si è tratto ispirazione, il suo patrimonio artistico-musicale, sotto una nuova luce.

Non siamo semplici Musicisti, siamo “UANEMA”, amanti della musica.

UANEMA sono:
Marta Mazzocchi: Voce – Chitarra – Fisarmonica – Organetto Diatonico – Balalaika – Basso
Tiberio Mazzocchi: Voce – Chitarra – Mandolino
Cristiano Costanzo: Percussioni – Cori
Antonio Manzo: Tamburi a cornice – Cajon – Nacchere.
Uanema:
Antonio Manzo:
Musicista autodidatta, e Sound Engineer.
La sua storia di musicista parte dal 1992 con il gruppo “Meditazione”, dove si mischia la nuova cultura Hip Hop con i testi della tradizione Garganica. Dal 1996 inizia la sua ricerca in campo dove raccoglie svariate forme di sonetti, ed apprende le più importanti tecniche tradizionali sul tamburo a cornice, direttamente dalla tradizione orale degli anziani. Nel 1997 la sua prima esperienza discografica nella compilation “La Voce del Gargano”.
Dal 1998 al 2010 suona come Tamburellista nel gruppo “Cantori di Carpino” accompagnando in diverse tournée i tre più anziani portatori di tradizioni del Gargano A. Sacco, A. Piccininno, A. Maccarone.
Nel corso di questi anni, si contano collaborazioni con Cantori, Artisti, Gruppi ed Orchestre di fama internazionale, che lo portano a partecipare ai più importanti festival di musica Folk.
Dal 1996 è responsabile Tecnico e Direttore di Palco del Carpino Folk Festival, nonché socio Fondatore dell’omonima Associazione.
Tiberio Mazzocchi:
Chitarrista classico di formazione. Inizia a studiare all’età di otto anni sotto la guida di maestri di fama internazionale, tra i quali “A. Barbieri”, “A. Rossi”, “E. Tagliavini”, “P. Cherici”, “M. Storti”.
Partecipa e vince svariati concorsi di chitarra classica. Raggiunta la maturità artistica, approfondisce lo studio della musica folk, in particolare modo del flamenco. Ha modo di studiare con importanti maestri “J. Jimenez”, “R. Riqueni”, “E. De Melchor”, “P. Donnier”, “Moraito”.
Come chitarrista classico e di flamenco si esibisce in numerosi teatri europei.
Dal 1983 inizia a raccogliere premiazioni come autore e compositore. Tante sono anche le partecipazioni nei più importanti canali televisivi nazionali.
La sua personalità spicca anche in altre forme artistiche, vince più premi internazionali come madonnaro e ha al suo attivo diverse mostre di pittura.
Marta Mazzocchi:
pianista classica di formazione. Inizia lo studio della musica all’età di sei anni, sotto la guida del padre “M° T. Mazzocchi”.
Nel corso dell’infanzia spicca la sua indole da polistrumentista, infatti ad otto anni inizia a studiare pianoforte e a dieci la fisarmonica. La sua formazione musicale prosegue con l’iscrizione al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza, nella cattedra di Pianoforte Principale. Qui ha modo di studiare con importanti Maestri, tra i quali: “A. Marra”, “F. Iuliano”, “M. Rapattoni”, “P. Bernelich”.
Parallelamente allo studio classico, approfondisce quello della musica Folk, esibendosi in diversi gruppi come polistrumentista.

Comments are closed.