Papier découpé mostra di Tiberio Mazzocchi

Venerdì 3 Maggio nel corso del concerto degli Uanema e del compleanno presidenziale
verrà inaugurata la mostra di Tiberio Mazzocchi
Papier découpé.
Sarà poi possibile visitarla per altri 15 gg negli orari di apertura del circolo.
Il papier découpé è un tipo di collage inventato da Matisse negli anni quaranta.
Ispira al papier découpé, almeno come idea generale, si incammina su strade diverse dove la musica gioca un ruolo importante e come nel jazz segue percorsi “apparentemente ” improvvisativi.

Tiberio Mazzocchi
Maestro Madonnaro
Nasce a Melegnano da una famiglia di musicisti.
Il padre viste le attitudini artistiche del figlio, lo avvia in tenera età allo studio della musica e del disegno.
Studia illustrazione alla Scuola del Fumetto di Milano, disegno e pittura all’Accademia di Brera .
Studia al conservatorio chitarra classica e violino.
Attualmente si dedica all’arte madonnara/street art, partecipando a diversi festival in vari paesi del mondo.
Nel 2013 vince il premio alla creatività al Festival dei Madonnari Grazie di Curtatone (MN ) con passaggio di categoria : da madonnaro semplice a madonnaro qualificato.
Nel 2015 vince il secondo premio medaglia d’argento, sempre allo stesso festival nel mantovano.
Nel 2017 vince il primo premio assoluto al Festival Internazionale dei Madonnari Grazie di Curtatone (MN) e riceve l’attestato e la qualifica di MAESTRO MADONNARO. Il premio ha avuto risonanza italiana e internazionale sui media, servizio televisivo su RAI 3, articoli su quotidiani nazionali.
Sempre nel 2017 partecipa e vince il primo premio assoluto al Primo Contest Internazionale dei Madonnari “Artisti per il Presepe – Da Greccio a Rieti – Valle del Primo Presepe “ .
Nel 2018 partecipa a diversi festival in Germania e in America ottenendo sempre degli ottimi risultati.

Comments are closed.