La Tarantesque torna sul luogo del delitto

Domenica 21 aprile dalle 19 in poi
musica, danze …e panzerotti!
La Tarantesque torna nella sua formula classica nel luogo che li ha visti nascere.
Ci si incontra al circolo Enosud per fare una festa, chiacchierare e ballare,
in formula, questa volta, serale, si comincia sempre dalla cosa più importante, il mangiare insieme,
dando poi spazio al ballo, all’ascolto per quando sarete stravolti, sudati e stanchi, e soprattutto al divertimento (o divertentismo?).
Aspettatevi di tutto:
dalle 19 aperitivo – principalmente panzerotti, ma non è detto che non ci siano variazioni o aggiunte al menù (che ne so, una torta?)
dalle 21 (senza essere troppo fiscali eh! magari anche prima, magari dopo, e chi lo sa) spazio a tutte le danze possibili e immaginabili, soprattutto quelle che vengono proposte sempre e che sono conoscciute un po’ da tutti, spaziando dalle musiche del sud ad incursioni di balli folk dal mondo e musica dal vivo dei suonatori che vorranno fare festa con noi, riservando i soliti momenti trash che sdrammatizzano e divertono.

La Tarantesqüe nasce con l’intento di creare occasioni per incontrarsi, ballare, mangiare insieme, conoscere persone nuove e mescolare esperienze diverse attorno alla musica folk.
I ritmi caldi e mediterranei del sud Italia si alternano nei generi e lasciano spazio a Circoli Circassi, Chapelloise e Mazurke, dando vita alla FESTA.
La formula è semplice:
ci si incontra
si mangia
si balla accompagnati da DJ set di musiche del sud con incursioni di balli folk dal mondo e musica dal vivo dei suonatori che vorranno fare festa con noi.
E alla fine… dj set di musica dance, all’insegna del …. “divertentismo”!

Comments are closed.